Ventiundiciaddio

Standard

Oggi finisce il 2011. E se come me state pensando “sti cazzi”, allora questo è il post che fa per voi!

E’ stato un anno pieno di letture interessanti. Mi dispiace un po’ aver letto pochissimi libri, ma non sono un lettore professionista!
E’ stato un anno poverissimo sul fronte musicale. Sono pochissime le cose interessante di cui son venuto a conoscenza. Troppo poche per un anno intero, 12 mesi ovvero 365 giorni di musica. Ma tant’è! Spero, in questo, che il 2012 sia migliore. E spero anche che non ci riservi un nuovo cd dei Dream Theater.

Spero che il 2012 sia l’anno che mi riservi una nuova chitarra. Vuol dire anzitutto che c’ho dei soldi da spendere, oltre al fatto che la mia carriera prende una piega finalmente interessante. Ma non ci spero tanto, almeno non ci spero oggi, che è ancora 2011. Da domani, lo so, sarà tutto diverso.

Spero che il 2012 mi poti tanti fumetti belli come quelli che ho letto quest’anno; le premesse ci sono tutte, ed infatti a Gennaio si parte alla grandissima con Transmetropolitan, Gaiman, Milligan e poi la Doom Patrol. Spero anche che mi dia i soldi per recuperare quanto di bello mi son lasciato indietro in questo 2011, ma lo ripeto: non ci spero poi tanto!

Spero che il 2012 mi faccia emigrare. Non lontanissimo, ma un po’ sì!

Spero che il 2012 mi dia così tanta soddisfazione e proseliti da poter combattere e vincere una guerra contro di dj. O quanto meno, mi dia la possibilità di diventare dj, che a mettere cd, ci si fa più soldi che a farli. Che tanto, alla fine, se ci sono i soldi, posso permettermi chitarra e fumetti!

Spero che il primogennaioduemiladodici gruppo abeliano esista ancora.

Spero di riuscire a clonarmi e conservarmi per bene da qualche parte, per garantire il 22 dicembre l’esistenza di almeno un me da qualche parte, e spero di riuscire in poco più di 11 mesi a comporre un messaggio abbastanza esemplificativo di ciò che era la terra prima della sua distruzione, da  lasciare in dono alla razza che verrà dopo. Spero non siano uomini-piccioni.

Spero di recuperare qualcuno perso per strada e magari di perderne qualche altro. Chissà magari per ritrovarlo dopo, ma oggi son pessimista, quindi direi perdere qualcosa per perderla! Nei ritrovamenti ci ho sempre sperato poco, oggi ancora di meno!

Spero tanto che il volume complessivo di questo 2012 sia più basso di quello del 2011.

E se questo post vi pare in contraddizione con quello che ho scritto nella prima frase non fa niente, ancora una volta sti cazzi, che mio padre mi ha detto che devo essere più leggero, e quindi, nell’ultimo giorno del duemila11 ho deciso di partire da qui, che oggi son pessimista, domani si ritornerà ad essere come prima.

Abeliauguri a tutti.
Se poi volete contribuire alla diffusione delle cultura e siete contro i dj, potete sempre ricaricare la mia paypal. Il dio della musica intonerà un do di petto per voi!

Annunci

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...