Archivio mensile:ottobre 2011

Ti piace lo Yomo…?

Standard

Avevo letto della campagna dei tesseramenti nuova del pdl, ma non mi ci ero ancora trovato davanti. Ora aggiungeteci pure che son incazzato perché sono in piedi già da stamattina alle 5.00 (cinque!)…

In questi anni ho imparato che i tizi che scrivono le frasi di propaganda, che siano di destra, di sinistra o centro o di quelmovimentolìchesentisolodurantelelezioni, non sono un granché. Tutt’altro. Si va dagli aborti dell’italiano, alle frasi senza senso. Ma tant’è.

Questa però io la trovo fantastica; un po’ come chiedere: “Ti piace lo Yomo? Allora iscriviti al Pdl”.

Se io fossi in difficoltà, ma proprio io in prima persona, dopo questo manifesto, sarei ancora più incazzato. Ancora di più!
Nel frattempo la colazione, m’è già andata di traverso, ecco!

Matematica Spicciola vol.2

Standard

Essere al centro dell’attenzione, dover commutare con tutti.

E’ un posto caratteristico, è stabile per automorfismi.

Essere in una situazione irreale: C\R

Essere in una relazione complicata, aver tante classi di equivalenza.

Essere in una relazione aperta. Allora il quoziente non è sicuramente T2.

Mamma non voglio separarmi da te. Non possiamo, siamo mica T2.

Essere definitivamente a terra, da un certo indice in poi.

Dover fare più moto: aumentare il proprio dominio coordinato.

Non riesco a compilare questo modulo, ha una stranissima legge esterna.

Questa catena è fortissima, magari fosse noetheriana.

Le ultime due sono dedicate a giaorl

Le chiavi di ricerca

Standard

Ora io non voglio scherzarci troppo su, che siam mica qui a grattare le ascelle ai dugongo, però leggete un po’ con quali chiavi di ricerca son giunti su gruppo abeliano – così tra l’altro inneschiamo una ricerca ricorsiva –

La Top 10

1- caccole del naso – che per la gioia di Ultra hanno avuto un grossissimo successo! Anzi se volete potete inviarci le vostre foto mentre vi togliete una caccola e noi la pubblicheremo per voi.

2- vignette divertenti sul papa che non paga le tasse – Hai visto per caso che io so disegnare? A parte il gioco dell’impiccato intendo.

3- dare dell’ignorante senza motivo a un collega è reato? – anche rubargli le caramelle, sai?

4- miss cappa – spero tu l’abbia fatto al numero che ti consigliavo. Saresti il mio nuovo mito personale!

5- una scimmia non lascia mai un ramo se – devo completarla? Mmm una scimmia non lascia mai un ramo se si sta ravanando le orecchie. Può andare?

6- levare le caccole dal naso – anche qui con somma gioia di Ultra. Per togliere le caccole dal naso comunque le dita sono il sistema migliore, meglio se leggermente piegate a formare un arco, in modo che il polpastrello possa aderire perfettamente alla caccola. Il servizio di rimozione sarà ancora più celere. Aumentando poi leggermente la misura delle unghie ti assicuro che lo scaccolamento funziona decisamente meglio. Ho stimato incrementi anche del 150%.

7- teorema lagrange gruppo commutativo – poverino, tu magari eri serio! Mi dispiace, ma non temere è un teorema semplice. Ah funziona pure con i gruppi non abeliani!

8- cose e un abat jour.. – ora questa chiave è palesemente colpa di Ultra. Io non so nemmeno cosa sia un abat jour. Chiedilo a lei!

9- vorrei essere un dj – e io spero francamente di averti fatto cambiare idea. Nel caso sono felice che tu qui non abbia trovato nulla che faccia per te!

10 – un mezzo è pari o dispari – allora c’è qualcuno che se lo chiede davvero? Chissà magari il prossimo matematipost sarà se è più grande una sfera o una circonferenza.


Fuori dalla top ma meritevoli di menzioni speciali:

11- il sito di hit mania dance? – e io che minchia ne so? Ma bruciate tutti all’inferno truzzi!

12- la svizzera come prigione – stai pensando di svignartela lì e ti porti avanti con il lavoro?

13- perche’ hanno aumentato l’iva – ah quello è il meno peggio. Ora vogliono stampare pure soldi falsi (che tra l’altro è una soluzione che IO vado professando da anni!)

14- la chiesa evade le tasse? – Ah beh, fa anche qualcosa di peggiore!

15- allore esiste davvero – se ti riferisci a noi, sì esistiamo! Purtroppo esistiamo e resistiamo.

16- come conoscere a caparezza – Io non saprei, se però ci riesci fammi sapere che qui Nightcrawler scalpita.

17- rollatore cicche lego – se fanno anche il silchepil della lego, giuro che mi depilo i peli del petto!

18- supereroe che inizia con la v ? – mi viene in mente uno che manda tutti a quel paese che finisce con Man. Direi un certo ‘nculoman. Ti piace?

19- nerd da cassetto – il primo prodotto della gruppoabeliano® S.p.a. Il nerd da cassetto. Tu lo tieni lì sempre con te, e con la voce di Ultra ti consiglierà il miglior campo finito per la giornata e ti darà la data modulo 5,7 e 15. E risolve anche le tue equazioni diofantee preferite. Non lasciartelo sfuggire.

Connecting AsteRisks

Standard

“Sotto un’onda a forma di parentesi rotonda che mi porta via.” *

Eterno dilemma sul confine tra ermetismo e rima forzata. Ma siccome la libertà di interpretazione è, tra i diritti non concessi, quello che mi arrogo con più piacere (e ne abuso) ho deciso che questo è il mio periodo “pescatrice di asterischi”.

Pesco asterischi. Banchi di asterischi.

Mi riferisco agli asterischi in stile cartellone pubblicitario. Quelli che sei convinto che sia l’offerta più conveniente della tua vita, finché non li vedi lì, che ti rimandano alle restrizioni in Times New Roman 3.

Ne trovo ovunque: in casa, a lavoro, sulla mail, sul telefono, al cinema e in piazza.
Avrei voglia di unirli, tutti questi asterischi, per vedere che bel disegnino andrebbero a formare.
Ma com’era?

“Non è possibile unire i puntini guardando avanti; potete solo unirli guardandovi all’indietro. Così, dovete aver fiducia che in qualche modo, nel futuro, i puntini si potranno unire. Dovete credere in qualcosa – il vostro ombelico, il destino, la vita, il karma, qualsiasi cosa.”

Oh porca miseriaccia! Ci sono caduta anch’io. Ho citato il discorso di Steve Jobs agli studenti di Stanford.

– Steve Jobs? E chi è?

– Boh, uno che una volta ha parlato a quelli di Stanford e che doveva morire sei settimane dopo Febbraio.

– Eh sì , ma che esagerazione! Non era mica mio padre.

– Ma chi te cride d’essere…nu ddio?
Ccà dinto,’o vvuo capi,ca simmo eguale?…
…Muorto si’tu e muorto so’ pur’io;
ognuno comme a ‘na’ato é tale e quale”.**

– Non sono felice che sia morto, ma sono felice che sia andato. Nessuno merita di morire – non Jobs, non Bill, neanche quelli colpevoli di malefatte ancor più grandi delle loro. Ma noi tutti ci meritiamo che finisca l’influenza maligna di Jobs sulla libertà informatica del popolo.***

– Ho sentito che avevano trovato il DNA di Amanda sul corpo di Steve Jobs!

– No alla fine era patè di olive.

– Amanda è libera.****

– Eh ma se le indagini continuano a farle Paperino e Topolino..

– Meno male che qualcuno confessa ogni tanto. Questa presunzione d’innocenza ci ammazzerà tutti.

– Ma vaffanculo.*****

________________________________________________________________________

*      cit. Samuele Bersani, “Il pescatore di asterischi”.

**   cit. Totò, La livella.

***  cit. Richard Stallman, tra gli avviatori del progetto Gnu e strenuo sostenitore dell’Open Source.

****   cit. Al Bano Carrisi, “Amanda è libera”.

***** cit. Fabio Volo, almeno una volta l’avrà detto.

No, mi chiedevo…

Standard

Se abbiamo una giustizia e questa proclama l’innocenza di una persona, sarà che dobbiamo crederci?
O la giustizia popolare deve avere più peso di quella reale?

Altrimenti tanto vale andare tutti a Forum, che tanto lì i processi, li risolvono in giornata.

PS E spero, da non-complottista-quale-sono, che il processo sia stato fatto a delle persone, e non a delle nazioni intere. Il resto è fuffa!