The gentle giant

Standard

Ho sempre trovato incredibile il fascino che i colmi esercitano sui bambini.
Eppure, se la memoria non m’inganna, della capricciosa Margherita, figlia del poco fantasioso pizzaiolo, per poco non avevo il poster in camera.

Giuro di aver smesso, con fatica, da anni. Oggi però mi concedo un’ultima dose, perchè la notizia scotta.

Qual è il colmo per la Microsoft?
Depositare una denuncia contro Google per violazione del diritto europeo della concorrenza.

Che Google non sia un gigante buono, è risaputo.  Altrimenti, almeno nel mio mondo delle favole, non riuscirebbe a stare lì, in piedi, nell’immagine che segue: vacillerebbe, un gigante buono.

Allora lo si accusa di barare: di poggiarsi su dei tacchi, un po’ come  Berlusconi e le sue chiacchierate scarpe.
E come farebbe?

Un mistero che persino io, Hercule Poirot , non potrò mai risolvere.

Naturalmente, è la solita questione di confine tra standard e  monopolio: il cuore della storia di Microsoft.
Google limiterebbe l’accesso a Youtube  (di sua proprietà) agli altri motori di ricerca e ai telefoni Windows Phone 7. Inoltre, contrasterebbe in maniera sleale le piattaforme pubblicitarie concorrenti sui siti web.

Insomma, il marchio più ricco del 2011 (seguito da Microsoft nella classifica di Brand Finance) è accusato di tirare acqua al proprio mulino.
Lo so, si muore d’infarto per molto meno.

Sconvolgente, semmai, è il pulpito da cui parte la predica.
Come se Maradona accusasse Del Piero di doping, così, perchè l’Uliveto è leggermente frizzante.

Annunci

»

  1. Come a quello là . Che prima ha fatto il ladro e poi è diventato poliziotto .

    Ma d’altronde dopo esser stata multata nel 2004 per mezzo milione di euro e poi nel 2008 per quasi 900 milioni di euri dalla Comunità Europea ci sta pure che la Microsoft abbia a cuore la giustizia !

    Comunque Nerd Inside !
    Quando ci parlerai di Moda e Tendenze faremo grandi feste .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...