Storie di folli straordinari .

Standard

Mi accorsi di essere sola a Natale . Quando tutti si stressavano alla ricerca di regali favolosi per parenti, amici, fidanzati e io non avevo nessun regalo da fare .
Ogni anno a Natale esce un articolo in cui si dice che questo periodo aumenta lo stress alla gente.
Ogni volta che leggevo un articolo del genere una grande tristezza piombava su di me .

Perché ero sola ?

Quando ero piccola , mentre tutte le bambine giocavano con Barbie e Ken e avevano paura dell’uomo nero, io, che ritenevo la Barbie troppo felice e puttana e che avevo già superato pregiudizi razziali , avevo paura di due cose : dell’infinito e di qualcuno che un giorno avrebbe potuto leggere con matematica esatezza cosa mi frullava in testa .
Avevo paura che qualcuno avrebbe scoperto che mi piaceva quel ragazzo della terza media quando io avevo solo otto anni , avevo paura che qualcuno avrebbe scoperto che ero invidiosa della bimba della terza E che aveva un fisico da modella , avevo paura che qualcuno avrebbe scoperto che lunedì non mi ero fatta il bidet.
Questo pensiero mi ossessionava . Finché la mia ossessione non divenne realtà . Più o meno .
Non erano gli altri che leggevano nella mia mente ma ero io che leggevo nella loro .
Potevo sentire i loro pensieri , le loro ossessioni , le loro meschinità , le loro malvagità .
Mi chiedete se ne restai stupita ? No . Voglio dire , già a dieci anni , sapevo che questo mondo è un mondo brutto e cattivo .
Per altro, dopo l’incidente dei miei genitori il giorno di Natale , all’età di sei anni la zia Teresa mi aveva detto che Babbo Natale quel giorno non sarebbe passato . E quindi già avevo capito che tutto il mondo girava intorno ad una bugia .
Quando fui investita di questo potere straordinario presi la decisione di cambiare il mondo .
Volevo svelare a tutti quali erano i reali pensieri della gente , del mondo intero .
Così iniziai a diffondere il verbo . Le vere intenzioni di gente importante .
Di gente di cui la gente si fidava .
Gente di merda .
L’una e l’altra .
Cercai anche di mostrare personalità grandiose . Che nessuno si filava però .
Certo anche queste personalità avevano qualche perversione ma io la mettevo sotto silenzio .
Qualcosa l’ho nascosta anche io .
Mi sentivo davvero bene . Mostravo la realtà .
Ero una paladina della giustizia . Una paladina della Verità .
Sapevo che sarebbe stato difficile . Pensavo che sarebbe stata una rivoluzione .
Pensavo che mi avrebbero dato una scorta .
Pensavo che sarei stata l’inizio di una nuova era .
E voi cosa vi sareste aspettati ?
Vi sareste aspettati un grande tumulto , una grande guerra , movimento , caos, rumore .
E invece no .
Tutti sapevano che avevo ragione . Mi sottoposero a vari test .
Ma decisero di non credermi .
Volevano vivere nella menzogna .
E così diventai invisibile .
Tutti hanno paura di me .
Nessuno vuole parlare con me .
Non c’è stato bisogno di uccidermi .
Sono diventata invisibile alla gente .
Anche alla zia Teresa . Anche alle grandi personalità che avevo sostenuto .
A tutti .
Ed è così che decisi di dimenticarmi come si faceva .
A leggere nella mente della gente, intendo .
Ma ormai era troppo tardi . Ero sola .

Annunci

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...