Giustizia 2.0

Standard

In questo periodo i giornali sono pieni di temi riguardanti la giustizia. Vari colori di giustizia, ma pur sempre giustizia.

Si parla ancora di Avetrana, della condanna (l’ennesima) a Dell’Utri, di Berlusconi, di arresti di mafia, persino di giustizia Divina.

Io non ho mai avuto un buon rapporto con la giustizia (non nel senso che sono uno dei latitanti più pericoli d’Italia o che mi hanno beccato con droga, ma percheéil Diritto non mi ha mai affascinato). Troppe norme e troppi cavilli per piegarlo alle situazioni, altrimenti non si spiegherebbero molte cose di questa nostra Italia.

Un film come Social Network, girato in Italia, con un personaggio Italiano, avrebbe causato querele per diffamazione.
Italia dove chi parla di mafia mette in cattiva luce il nostro paese.
Una persona che media con la mafia per conto di un’altra Persona o che con i soldi di questa Persona induce un tizio a testimoniare il falso per salvare questa Persona, a quest’ora non si troverebbe dove sta.
Un ministro che si vede crollare non solo Pompei, ma anche un portale del XV sec. non dovrebbe stare dove sta.
E mi fermo qui!

Dicevo diritto. Ecco io non capisco proprio alcune cose e se potete, spiegatemele.

Per il reato di occultamento di cadavere non è previsto il carcere. Se si aiuta un familiare nell’omicidio, oppure si guarda e non si dice nulla, non è favoreggiamento. Mentre per chi scarica musica o altre cose gratis, o per chi permette di scaricare musica e altre cose gratis c’è il carcere da uno a cinque anni.

Io non credo ucciderei mai una mosca (forse qualche piccione sì), ma alle volte scarico delle cose e faccio scaricare delle cose. Ergo, in base al diritto, rischio una condanna. Anzi, rischierei il carcere.
Hanno rotto le palle con Napster, Gnutella e tutte queste menate ed ora scopro che se uno occulta un cadavere non merita il carcere?

Vi prego, ditemi che ho letto male e che mi sto sbagliando, altrimenti potrebbero venirmi strane idee in mente.

Annunci

»

  1. Ah, allora non è solo una mia impressione…

    Morale della favola: Non serve essere il presidente del consiglio per ricevere favori dalla giustizia. Confortante!

  2. Credo che in linea di massima basti un buon avvocato per farla franca in una qualche situazione spinosa: a meno che non confessi in aula che sei tu il colpevole e che ti meriti la condanna piena (e in quel caso, se hai un quadro indiziario contro di te, vai dentro e ti confermano la condanna in tutti i gradi di giudizio), con un legale esperto riesci sempre a trovare qualche scappatoia per farla franca, o quantomeno avere uno sconto sostanzioso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...