Un sabato pomeriggio…

Standard

Questo pomeriggio, sarà che è un Sabato, ma mi sento decisamente sentimentale. E questo mi fa sorridere!

Perché quando i sabati pomeriggio mi sento sentimentale, apro la cartella della musica dimenticata e ascolto. Senza far nulla, per il gusto di ascoltare. Quando capita di sabato pomeriggio ascolto ciò che non sento da un po’, ciò che risulta nuovo al mio orecchio ma familiare, come uno strano sentimento di affezione.

E’ la mia musica, quella bella, quella che mi conosce e che mi ha accompagnato per tanto tempo. Quelle canzoni così familiari che sanno ancora emozionarmi come un tempo e trasportano con sè l’emozione di quel tempo. Scorrono veloci, ma son sempre lì, a tenermi compagnia in questo sabato pomeriggio sentimentale. E mi fanno pensare che la mia musica, in qualsiasi cartella essa si nasconda, rimarrà sempre mia.

E’ stratificata, non ha tempo o colore, non ha nazione o estrazione culturale per quell’istante è semplicemente mia!

Parla semplicemente la mia lingua, la lingua di quel preciso istante.

Mi piace anzi riscoprirla di tanto in tanto, in modo che non diventi una abitudine, anzi che le rivesta ogni volta di nuovo e di fresco.

E per fortuna che son tante, perché alle volte i sabati pomeriggio, son davvero lunghi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...